Shortage e impennata dei prezzi delle materie prime. WEBINAR

Sabato, 08 Maggio, 2021 - 10:00

Description


This workshop is part of the community buildings activities promoted and supported by the Joint Research Unit EPOS-ITALIA. Main goal is of the workshop is to stimulate the interaction and collaboration between leading experts of the Italian scientific community and to promote the discussion on all aspects related to earthquake hazard analysis.

The event is structured in 6 thematic sessions (a.k.a. working groups) of about two hours each. During each session, people can openly contribute portraying the state of the art, discussing existing and under development methodological approaches, sharing data, opinions, concerns and future perspective.

Coordinator: OGS 
Partner: Università di Genova


Time and Location


The workshop will take place on December 1-3 2020 and will be delivered as an ONLINE EVENT for remote participation due to the COVID-19 measures enforced by Italian government.


Registration and Access


Access to workshop is granted previous user registration. After registration, the user will have full access to online sessions, the discussion forums and the data sharing area.

You can register or login here.


Language


The workshop will be held in Italian.

AGENDA

Sabato
8 Maggio 2021

Welcome to the EPOS-Italia Workshop

10:00 - 11:00
Speaker: Stefano Parolai, David Zuliani

WG 1 – Earthquake Catalogues

11:00 - 12:00
Moderator: Paolo Gasperini

Il catalogo sismico, assieme alla zonazione sismogenetica e alla legge di previsione del moto del suolo è uno degli “ingredienti” principali delle stime di pericolosità sismica standard. Al catalogo sismico si chiede di essere il più possibile completo (cioè di riportare tutti o la grande maggioranza degli eventi sismici realmente avvenuti), accurato (cioè che gli errori dei parametri di localizzazione e magnitudo siano i più piccoli possibile) ed omogeneo, soprattutto in magnitudo (cioè che stime siano ric...

WG 2 – Seismogenic Faults

13:00 - 15:00
Moderator: Bruno Pace

Lo studio delle faglie sismogenetiche e la loro integrazione nei modelli di pericolosità sismica è argomento di ricerca e dibattito scientifico a livello internazionale. Le domande chiave che ci si pone sono: qual è la migliore strategia per colmare il divario di conoscenza e competenza quando si considerano le faglie nelle stime di pericolosità sismica? I geologi che si occupano di tettonica attiva forniscono le informazioni più...

Domenica
9 Maggio 2021

The EFHER consortium

10:00 - 11:00
Speaker: Laurentiu Danciu

WG 3 – Seismicity Analysis

11:00 - 12:00
Moderator: Warner Marzocchi

L'analisi della sismicità è un ingrediente di base per le stime della pericolosità sismica. Attualmente esistono diverse procedure che utilizzano dati e assunzioni differenti, con la sola costante di fornire stime di tassi di sismicità stazionari e Poissoniani nel tempo. Ciò è un prerequisito essenziale per il calcolo della pericolosità tramite le procedure comunemente utilizzate.

13:00 - 15:00
Moderator: Dario Albarello

Insieme al calcolo dei tassi di sismicità, le relazioni di attenuazione del moto del suolo (GMPE) rappresentano l’elemento chiave per la valutazione della pericolosità sismica condotta con approcci probabilistici (PSHA). In quest’ambito, una GMPE ha la forma di una distribuzione di probabilità log-normale mediante la quale è possibile associare un valore di probabilità ad una qualsiasi grandezza rappresentativa o dello scuotimento sismico del suolo (ad esempio, la PGA) o degli effetti sulle strutture (ad es...

Lunedì
10 Maggio 2021

WG 5 – Earthquake Hazard Studies

10:00 - 11:00
Moderator: Carlo Meletti

Per molto tempo in Italia la comunità scientifica ha ritenuto che la pericolosità sismica fosse quasi solo quella probabilistica alla Cornell, anche se l’approccio deterministico è stato utilizzato a lungo, in particolare per impianti di rilevante importanza strategica ed economica.

11:00 - 12:00
Moderator: Chiara Smerzini
La valutazione della pericolosità sismica è destinata fondamentalmente ad usi applicativi con finalità di riduzione del rischio sismico, avendo quindi ricadute importanti nel campo dell’ingegneria sismica.
Come ben noto, nella normativa sismica italiana, le azioni sismiche di progetto previste per diversi stati limite sono definite a partire dagli spettri a pericolosità uniforme su sito di riferimento rigido, assegnando prefissati livelli di probabilità di superamento in un intervallo di tempo legato al periodo di riferimento della struttura. Le azioni sismiche sono altresì funzione delle c...

Summary and Closing Remarks

13:00 - 15:00
Speaker: Valerio Poggi

Data Sharing Area


A dedicated sharing area is available to workshop users who would like to share articles, presentations datasets, software or any other supporting material.

Contatti


info@poloaa.it
comunicazione@poloaa.it

Partners